La Dogana d’acqua era una barriera doganale posta lungo le Mura Leopoldine di Livorno, a delimitazione dell’area del porto franco. I suoi resti sorgono nella zona compresa tra