Palazzo Comunale

Il Palazzo Comunale è la storica sede del municipio di Livorno. Si trova sul retro di Palazzo Grande e si affaccia su una piazza che, prima della seconda guerra mondiale, giungeva fino al sagrato del Duomo.

Qui si trovano anche il Palazzo della Dogana e il Palazzo Granducale, rispettivamente sede della Camera di Commercio e dell’Amministrazione provinciale.

Storia e descrizione

In origine i rappresentanti del comune labronico si riunivano nei locali di due antiche pievi, oggi scomparse. Quindi si trasferirono in un palazzo in via del Porticciolo, fino a quando, a partire dal 1720, non fu realizzato il nuovo palazzo sulla piazza d’Armi (attualepiazza Grande) su disegno di Giovanni del Fantasia. Gravemente danneggiato durante il terremoto del 1742, il palazzo fu quasi interamente ricostruito nel 1745, con l’aggiunta di una monumentale doppia rampa di scale ad opera di Bernardino Ciurini. Nel 1867fu ampliato occupando i locali di una costruzione posta sul retro del medesimo edificio, nel 1919 fu inaugurata la Sala Consiliare, mentre nel 1929, divenuto sede del podestà, furono avviati nuovi lavori di restauro.

I bombardamenti della seconda guerra mondiale colpirono parte della costruzione, distruggendone un’ala; inoltre la scala esterna fu in parte smantellata e depredata dei suoi marmi. Il palazzo fu così restaurato ed inaugurato nel 1949 alla presenza del sindacoFurio Diaz; al contempo, alcuni uffici furono trasferiti nell’attiguo Palazzo dell’Anagrafe, un edificio sorto nel dopoguerra nell’area in cui si trovava un elegante fabbricato settecentesco di Giovanni Battista Foggini e, ancor prima, l’antico porticciolo dei Genovesi.

La sede più antica, pur avendo perso parte del suo patrimonio storico, presenta ancora ambienti di pregevole fattura. In particolare, nella Sala del Consiglio, sono conservati i busti di livornesi illustri, quali ad esempio, Francesco Domenico Guerrazzi, Giovanni Marradi e Giovanni Fattori. All’esterno invece il palazzo è caratterizzato da una piccola torre campanaria; un tempo la campana suonava per adunare il consiglio della comunità e per le celebrazioni più importanti.

Fonte: Wikipedia

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered & Managed by DURANTI PUBBLICITÀ
P.IVA 01772560494 • Sede Legale: Via Solferino 59, Livorno
in collaborazione con Stefano Ph.

Translate »